Ciao a tutti, 
Bloccata a Milano sto seguendo il movimento delle Sardine. 

Io ho scritto questo messaggio su un loro gruppo Facebook. https://www.facebook.com/groups/2545924458961834/permalink/2548193095401637/ e qui https://www.facebook.com/groups/2421474438169712/permalink/2427160080934481/

Non so se funziona, ma credo che come si diceva nella riunione di ieri sera, dobbiamo provare a essere noi il ponte tra le mobilitazioni e l'uso degli strumenti della democrazia. Vi faccio sapere come va - ma proviamoci tutti :) 

Ciao a tutti. Vorrei condividere una riflessione: quanto si potrebbe rafforzare il messaggio delle piazze se alla protesta contro Salvini si unisse una proposta politica per tutelare lo stato di diritto.

Vi faccio un esempio: sabato prossimo sto organizzando un evento a Budapest per ragionare insieme a attivisti locali su come una mobilitazione di cittadini europei può supportare chi in Ungheria contrasta l'opera di devastazione dello stato di diritto messa in atto da Orban.

Orban e Salvini sono solo due degli esempi in Europa. Forse i più spaventosi.

Penso che tra europei ci dobbiamo supportare l'uno con l'altro per difendere la democrazia e i diritti fondamentali. E nello stesso tempo avere una proposta formale condivisa a livello europeo tra persone, movimenti, organizzazioni che lottano per gli stessi obiettivi possa essere un rafforzamento di ogni azione.

Uno strumento ci sarebbe. Si tratta dell'Iniziativa dei Cittadini Europei per il rispetto dello Stato di Diritto.

Trovate più informazioni qui: https://formyrights.eu

In pratica 1 milione di cittadini UE possono chiedere formalmente alla Commissione Europea di creare un sistema di monitoraggio dello stato di diritto nell'Unione Europea. Cosi che per gli stati che lo infrangono possano essere più facilmente messe in atto le procedure di infrazione - superando il meccanismo di rapporti di potere tra gli stati nazionali.

Le firme si possono raccogliere sia online https://formyrights.eu/sign-now , sia su appositi moduli.

Io sto coordinando la campagna in tutta Europa. Mi piacerebbe capire se si può portare questa iniziativa a Firenze.

Leggo sulla stampa che alla manifestazione di domenica delle sardine a Milano si sono già registrati in 10.000. Ci sarà qualcuno che avrà diritto alla parola al microfono. Noi credo che avremmo ottime ragioni per proporci a intervenire.

Potremmo spiegare alle sardine che la migliore garanzia contro tutti i Salvini d'Europa è lo Stato di Diritto - cioè che gli ultimi, gli emarginati, le minoranze, le donne, i gay e persino i comunisti abbiano garantiti i Diritti e le Libertà che stanno a fondamento dell'Unione europea.E invitare a firmare al tavolo appositamente predisposto.

Se ci fosse Marco sarebbe ideale. Ma essendo un politico forse non lo vogliono. Gilla mi sa che tocca a te, stampelle permettendo!

Logistica tavolo.
Serve capire chi ci può essere e può gestire la logistica - permessi + tavolo + attivisti.
Si sono offerti al momento: Virginia + Simona
Virginia sarebbe meglio stesse al mic a parlare.
Io devo capire come gestire la mia agorafobia e organizzarmi con Ravél, la folla non è ideale per un cane. Tenuto conto però che la gente arriverà già verso le 16 il tavolo ci conviene predisporlo sul presto - e posso esserci io, in attesa di un sostituto.
Permesso: bisogna capire in quale punto della piazza ubicare il tavolo. I portici sono chiusi per lavori. La piazza di suo non è enorme. Posso fare io un sopralluogo e individuare delle opzioni - sempre che non cambino la sede, data l'affluenza.

  

 

Ciao Simo, 
L'agorafobia la gestiamo insieme :) 
Ovviamente anche io vorrei che potesse intervenire Marco e sarei felice se fosse riconosciuto da quella piazza non come un "politico" ma come un Politico. Per chiedere il "permesso di microfono" per proporre l'iniziativa come strumento alle sardine io in questi giorni sui social ho recuperato il contatto della persona che a Milano organizza il tavolo. 
Gli scriverei. Pensi sia utile una lettera aperta o gli scrivo in privato? 

Per il tavolo - il primo passaggio da fare sarebbe innanzitutto passare all'ufficio manifestazioni in Piazza Beccaria per avere il permesso. 

Potremmo chiedere il permesso come "Comitato ICE Stato di Diritto" come avevo fatto io per Carbon Pricing a luglio. E capire se ci danno il tavolo nella stessa piazza della manifestazione. 
Potrebbero chiederci due marche da bollo (perchè i permessi si pagano se non si è in campagna elettorale - surreale) ma pare che ora abbiano concordato anche con i radicali milanesi che non è necesario pagare. 

Credo che la richiesta per il tavolo dovremmo farla a prescindere dal "permesso delle sardine". Non ci possono certo vietare di raccogliere firme su una iniziativa "trasversale" e senza nessuna bandiera di partito. 

Tu potresti passare in piazza Beccaria per il permesso visto che non è lontano da te? 

Per i volantini, credo che Cristiana Zerosi ne abbia ancora dalle altre attivitá su Milano (il magazzino di gestione dei volantini attivato con Science for Democracy non è ancora "rimpinguato"). 

Per i moduli ne ho io. 

Per trovare altri volontari manderei un messaggio all'indirizzario milanese proprio mischiando quanto ho scritto io e quanto hai scritto tu, condividendo proprio questo thread e vedendo se altri si vogliono unire a noi. 


 

Passo io dai vigili, ma prima bisogna individuare il punto preciso in piazza Mercanti, per questo prima farei sopralluogo (non oggi, con sto cazzo di pioggia). Non so se si debba telefonare prima e che orari facciano. Zerosi forse lo sa..

Ho fatto sopralluogo. La piazza non è enorme, in piùè chiusa. Le uscite sono 4, laterali, strette - 2 su via Dante, 2 su via Orefici.

10.000+ sardine ci staranno fitte fitte. 

Ergo, il tavolo deve essere messo in un punto che non ostruisca le uscite e non sia travolto dalla folla.

Ho indviduato due possibili collocazioni, da verificare con i vigili. Sono entrambe subito dentro o subito fuori la piazza, in posizione semi-protetta da piccola loggia supeiore.

Sono indicate nelle foto con dida qui allegate.  Il punto migliore mi pare quello esterno alla piazza, fuori da uno dei 2 ingressi da piazza Dante.

Le altre foto inquadrano la pizza nel sue ensemble e i dettagli degli angoli possibili per il tavolo.

Per il permesso, credo gli si debba dire anche la dimensione del tavolo e tutti i dettagli del promotore.

 

 

Vista piazza
Vista piazza
Vista piazza con loggia chiusa per lavori
Angolo tavolo interno piazza
Tavolo nell'angolo interno della piazza, subito dopo un ingresso suvia Orefici
Tavolo all'esterno dell'ingresso della piazza, lato p.zza Dante

Alla fine non hai resistito a inzupparti sotto la pioggia :) 

Ottimo Simo, se potessimo stare sotto la loggia sarebbe perfetto. 
Ma la veritá è che quando si va all'ufficio manifestazioni poi loro ti dicono il punto più adatto per l'ordine pubblico. Bisognerá spiegare che vorremmo stare il più possibile vicino alla manifestazione delle Sardine. E sperare che ci diano il permesso :) 

Per quanto riguarda l'ufficio: 
- entrando dalla polizia locale in Piazza Beccaria l'ufficio è subito sulla sinistra, ufficio manifestazioni. 
Ufficio Manifestazioni
via Beccaria, 19
orario: dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 17:00

- Ti danno loro il modulo da compilare. L'organizzazione richiedente è "Comitato Promotore ICE Stato di Diritto" - Rue de la science, 14b - Bruxelles - 1000 

- se non ti vogliono dare un permesso perchè non sei un partito politico in campagna elettorale, facciamo ricorso :) 
se dovessero fare storie abbiamo il precedente del tavolo richiesto da Comitato Promotore ICE Carbob Pricing il 27 settembre. 

Non servono le dimensioni del tavolo, se gli dici un tavolino di raccolta firme dovremmo essere a posto. 
Ora chiedo a Cristiana come possiamo organizzarci per uno dei tavolini della Coscioni e per i volantini. 

Sperando che non piova :) 

Intanto io contatto le Sardine. (ma solo dopo aver fatto un po' di inviti per Bruxelles) 

Tutto ok dai vigili. Devo ripassare oggi pomeriggio a ritirare il permesso. La location è quella nella foto qui sotto, fuori dalla piazza, lato via Mercanti (erroneamente chiamata via Dante nel post su).

 

location tavolo approvata dai vigili, ingresso esterno piazza su via mercanti