Per l'ECOLOGIA

L’ECOLOGIA AL CUORE DELLA POLITICA

L’innalzamento della temperatura del pianeta ha conseguenze devastanti su salute, economia e migrazioni. L’Europa è l’unico continente potenzialmente in grado di prendere decisioni democratiche e immediate per evitare la catastrofe.

L’Unione Europea continua però a muoversi come un insieme di 27 stati membri e, anche di fronte alla minaccia incombente, rimane inerte. Possiamo impedirlo?

Crediamo che i cittadini europei possano attivarsi con gli strumenti della democrazia per affrontare l'emergenza ambientale.

Abbiamo individuato due obiettivi raggiungibili a livello europeo:
- il Fisco ecologico
- il contenimento della popolazione mondiale

Abbiamo formulato una Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE) e stiamo lavorando per predisporne una seconda. 


Stiamo lavorando ad un pacchetto di proposte a livello locale e nazionale per l'uso sostenibile delle risorse ambientali.


FISCO ECOLOGICO


Proponiamo una Iniziativa dei Cittadini europei che si proponga di spostare nei paesi Ue le tasse dai redditi più bassi al consumo di risorse ambientali, con una accisa compensativa alle importazione extra UE. L'obiettivo è spingere verso uno standard mondiale di economia di mercato amica dell’ambiente.

La proposta introduce un prezzo minimo sulle emissioni di CO2, a partire da 50€ per tonnellata di CO2 a partire dal 2020, per arrivare a 100€ entro il 2025.

Si punta inoltre ad abolire l'attuale sistema di indennità gratuite per gli inquinatori dell'UE e introdurre un meccanismo di adeguamento alle frontiere per le importazioni da paesi terzi, in modo da compensare i prezzi più bassi sulle emissioni di CO2 nel paese esportatore.

Le maggiori entrate derivanti dal prezzo del carbonio potranno essere destinate alle politiche europee per il risparmio energetico e per l’uso di fonti rinnovabili e permetteranno di ridurre la tassazione dei redditi più bassi.


Per approfondire
Per un dividendo ambientale di cittadinanza - di Alberto Majocchi
Il testo della Iniziativa dei Cittadini Europei che presenteremo alla Commissione Europea
 


 

OVERPOPULATION

Proponiamo investimenti e politiche straordinarie per affermare il diritto delle donne in tutto il mondo di scegliere se, come e quando fare figli, determinando prima un rallentamento e poi un rientro dolce della popolazione mondiale sotto l’attuale livello. Stiamo per avviare la raccolta firme. Ne servono un milione da raccogliere in almeno 7 Paesi.

Per approfondire
La crescita democratica come sfida politica - di Natan Feltrin
L'intervento sul contrasto all'overpopulation di Michele Usuelli, neonatologo e consigliere regionale di +Europa-Radicali in Lombardia, durante il seminario "Dal dire al fare, noi"



 

USO SOSTENIBILE DELLE RISORSE AMBIENTALI

Stiamo lavorando anche ad iniziative a livello nazionale e locale che riguardano uno sfruttamento sostenibile delle risorse e dei materiali.

Per approfondire
L’ecologia al cuore della politica - di Andrea Salimbeni

 

Le iniziative sono completamente auto-finanziate.

Anche una piccola donazione può aiutarci a raggiungere gli obiettivi.

I fondi che raccoglieremo verranno rendicontanti fino all'ultimo euro su questo sito.


Dona con PayPal e carta di credito

oppure fai un bonifico intestato a

Associazione Soccorso civile
CAUSALE: iniziativa Dal dire al fare, NOI
IBAN IT 19 H 02008 09403 000103618070



Clicca sui bottoni qui sotto e scopri se e come attivarti anche tu.



Redazione a cura di Simona Bonfante