Riforma European Citizens Initiative

Ciao a tutti, 
Come annunciato nelle ultime riunioni, il 25 febbraio dalle 18.00 alle 19.30 stiamo organizzando qui a Bruxelles (e online in maniera diffusa) un incontro informale con tutti i promotori di Iniziative dei Cittadini Europei del passato e del futuro. 

La data è stata scelta perché molti di loro saranno all'ECI Day al Comitato Economico e sociale e questo ci offre la possibilitá di accoglierli nell'ufficio dove si trova il nostro coworking, Salon Of European Civic Organisations. 

Al momento hanno accettato di partecipare quattro persone (Housing for All - giá connessi con Manlio anche sul tema del diritto alla casa; Permanent EU Citizenship - con cui eravamo anche in contatto per ICE Stato di Diritto; High Quality Education for All - connessi da Alicante). 

Molti invii di email non sono andati a buon fine e con molti devo fare follow up quindi vi tengo aggiornati. 

Su che basi li abbiamo invitati: follow up della lettera alla Jourova. L'idea è di affrontare sia il tema dell'informazione che anche iniziare a mettere insieme analisi basate sull'esperienza degli stessi promotori di ICE. 

Come strutturare l'incontro: non so se vogliamo anche mettere in campo il filone di riforma delle ICE. Mi pare che Gaia stesse seguendo il discorso anche con un gruppo di lavoro in Francia. Ma va anche detto che ci sono tantissime organizzazioni (a partire da TheGoodLobby e The ECI Campaign e Democracy International) che si occupano di riforme, quindi forse il nostro filone sull'informazione e sulle azioni congiunte è il più caratterizzante. Parliamone ancora. 

Progetto Petizioni: Credo sará utile anche durante l'incontro presentare il progetto Petizioni e capire con i partecipanti se vogliono presentare insieme le loro Iniziative dei Cittadini Europei sotto forma di Petizioni e partecipare al percorso di elaborazione collettiva, che può aiutare anche loro a rafforzare le loro reti attraverso il metodo Eumans. (ove ci sia condivisione ovviamente) 

Perchè questo incontro: ci siamo chiesti tante volte chi sono i cittadini europei che possono avere voglia di partecipare a un progetto come Eumans. Ecco, cittadini europei che hanno provato gli strumenti, magari ne sono rimasti delusi, magari hanno voglia di continuare a provare a usare la democrazia partecipativa, credo siano uno dei gruppi con cui prima iniziare a condividere analisi e soluzioni. 
L'incontro è anche importante in vista dell'appuntamento di Bruxelles di marzo - Il Consiglio della Democrazia Partecipativa - su cui abbiamo iniziato a lavorare con i partner dell'incontro di dicembre. Vedi thread dedicato