Oreste Gallo

Nuovi conflitti sociali. Dalle fabbriche all'interoperabilità.

Non so se capiti solo a me. Preso dal vortice della quotidianità accumulo pensieri e letture, faticando a connettere il tutto in una visione generale.

Poi, come d’incanto, si viene a contatto con persone e pensieri che tutto di un botto illuminano e tutti i pensieri si ritrovano come tessere di un mosaico a comporre un’analisi di ciò che ancora poco prima era puro caos.

E così è stato anche questa volta, riflettendo sui tanti conflitti, antichi e recenti, che agitano il nostro Paese, così come la gran parte dell’Occidente.

Iscriviti al FEED RSS Oreste Gallo